Passa ai contenuti principali

Annunci di lavoro - Statistica

Questa è la chiara dimostrazione che l'informazione italiana lascia veramente a desiderare.

Questa immagine tratta dal giornale dell'Apothekerkammer Nordrhein dimostra che per 95 offerte di lavoro in media al mese ci sono 34 richieste di lavoro pari a quasi 1/3. Wuesto vuol dire che rimangono in media 2 posti su 3 vacanti. Altro che difficoltà. 

Continuare a credere alle favole che vi raccontano.

Commenti

  1. Hallo! Buon per noi se i tedeschi nn si laurea no in farmacia! Vorrei chiederti una cosa..per il certificato medico necessario per l Approbation mi devo rivolgere ad un medico tedesco o al medico in Italia? Ora sn in Germania da due mesi e sto per raggiungere il livello b 2 di tedesco. .premetto che ancora nn ho l'assicurazione sanitaria qui

    RispondiElimina
  2. Sehr gut. Damals war ich auch nicht versichert und ich habe die Urkunde bezahlen müssen. Es ist zwar nicht so teuer (60-65 eur) aber es ist trotzdem doof. Du kannst aber auch in Italien verschreiben lassen aber zunächst muss es übersetzt werden. Ich würde an deiner Stelle in Deutschland beim Artz machen lassen. Es ist schnell. Mach einen Termin und das wars.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanni mi chiamo Silvia Marino e da qualche tempo mi balena l'idea di andare via dall'Italia anche se ho tanta rabbia e paura.. Io attualmente lavoro in una parafarmacia ma mo rendo conto che non è quello che vorrò fare ancora x molto e tra le alternative ci sarebbe quella di tentare il percorso di ospedaliera..ma anche lì sono 4anni e in più senza la certezza che mi prendano..perciò vorrei sapere se in Germania oltre al lavoro in farmacia , ci sia qualche altro sbocco.. E se occorrono oltre alla lingua, altre specializzazioni x lavorare in ospedale ad esempio.. Confido in una tua risposta..grazie

      Elimina
    2. paura è normale, ma la rabbia per andarsene non basta....bisogna avere convinzione.

      Elimina
    3. Ciao Silvia,
      ti rispondi io ;-)

      Per l'ospedale non occorre altro che l'abilitazione (Approbation) alla prof in Germania. Se non si sceglie di lavorare in grosse città, dove è magari richiesta esperienza (dunque un Praktikum sarebbe di aiuto), si trova subito lavoro in farmacia.Io ho conseguito il titolo e nel giro di 1 settimana avevo trovato 2 posti come farmacista e stipendio lordo non inferiore a 3600 euro/mese. Ricordo che per legge (accordo sindacati e stato) i contratti sono a tempo indeterminato da subito.
      Per l'ospedale è più dura e non si trova facilmente posto (almeno questa è la mia esperienza). Anche la specializzazione in farmacia ospedaliera italiana non serve tantissimo in quanto a differenza del percorso di laurea, omologato in tutta europa, trattasi di formazione completamente diversa.

      Spero ti sia stato di aiuto.

      Davide

      Elimina
    4. grazie Davide per aver delucidato l'argomento che io gia tante volte ho risposto.

      Farmacie ospedaliere ce ne sono poche o quasi nulle. La quasi totalità degli ospedali si rifornisce direttamente tramite le farmacie private. Tutto cio a fine di risparmiare costi.

      L'85% dei farmacisti in Germania lavora come farmacista in una farmacia aperta al pubblico.

      Scusatemi ma a volte sono sommerso di cosi tanti messaggi che sembrano copia e incolla.

      Elimina
  3. Ciao Giovanni, complimenti per tutto.
    Che tu sappia se faccio l'abilitazione in un Land , posso poi esercitare in tutta la Germania?
    Grazie

    RispondiElimina
  4. No. Solo nel Land dove fai l'abilitazione.

    RispondiElimina
  5. Ciao Giovanni, scusa la sfacciataggine se ti interpello, ma ogni tanto seguo il tuo blog e finora ho trovato parecchie informazioni utili e ora più che mai ne avrei bisogno.
    Sono un tuo collega della provincia di Torino ( 14 anni di esperienza che da qualche mese a questa parte comunque non servono a trovare lavoro) e da un po' di tempo sto cercando lavoro all'estero .
    Ho visto qualche offerta di lavoro in Germania, purtroppo scaduta, in cui agli stranieri si offriva inizialmente contratto da magazziniere (800€/monatlich) e non appena si fosse raggiunto livello linguistico C1, riconvertito in contratto da Apotheker/in.
    Mi chiedevo se ne sai qualcosa ed eventualmente se si tratta di prassi seguita normalmente per colmare carenze di personale.
    Dato che ho imparato un po' di tedesco e ho seguito la tua indicazione e sto leggendo "Selbstmedikation für die Kitteltasche" per imparare termini tecnici di maggior uso quotidiano, la cosa mi interesserebbe molto. Sarei disposto ad andare in qualunque "buco sperduto" della Germania, se fosse attuabile.
    Ti ringrazio calorosamente per il lavoro che condividi e ti saluto.
    Tullio

    RispondiElimina
  6. stai attento a questi annunci....per esperienza ti consiglio di fare la prassi che io ed altri colleghi abbiamo fatto e cioè: imparare la lingua in Germania, fare uno o due mesi di praktikum e poi direttamente il farmacista....un anno di sacrificio basta...

    RispondiElimina
  7. ciao gianni! volevo chiederti se tra i documenti che hai presentato per l'approbation c'era anche il nullaosta ovvero il certificate of good standing..e se hai dovuto presentare anche un documento che attestasse che la tua laurea è conforme alla direttiva europea 2005/36 ecc.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovanni Giovanni....certo che è chiesto, ma, solo se al momento della richiesta dell'Approbation sei iscritto all'albo italiano.

      Elimina
  8. No. Nel mio certificato di laurea c'era gia scritto che era conforme alla normativa europea. Quindi nessun Good Standing e nessun nullaosta. Le cose tuttavia cambiano da Länder a Länder

    RispondiElimina
  9. Ciao Gianni, sono un collega che lavora in provincia di Monza. Avrei delle domande da porti, se e quando puoi posso contattarti in privato?

    RispondiElimina
  10. Ciao Gianni,

    sono pure io un collega che da piu´ di 1 anno ha intrapreso la tua stessa strada (anche se in altra regione della Germania) e proprio ieri ho aperto pure io un blog sull´argomento (cercando di usare il nome che volevo (cioe´ quello da te usato) mi dava non disponibile e quindi dopo aver creato il mio ho trovato il tuo).
    Non posso che confermare tutto cio´ che hai scritto (se volete inoltre dare uno sguardo al mio magari troverete altre informazioni utili..ho fatto una guida passo passo)

    Per rispondere a Thul: stai attenta alle inserzioni farlocche
    Per rispondere a Gisella: Gianni non ha dovuto presentare documenti ma ha dovuto sostenere esame di ammissione; qui invece non e´ richiesto esame, ma devi richiedere al ministero italiano il riconoscimento del titolo per estero e goodstanding

    RispondiElimina
  11. Esame di ammissione?? Riconoscimento del titolo per l'estero? ?? Dalla mia segreteria ritirai apposta i documenti validi per l'estero!! Il Good standing invece l'ho richiesto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure io ho richiesto all´Universita´ un certificato di Laurea valido per estero, ma unica cosa che lo differenziava da uno "normale" era un timbro mezzo sbiadito sul retro dell´ultima pagina con la firma del rettore. (e nessuna altra dicitura). Cosi´ per evitare di incorrere in problemi ho deciso di richiedere al ministero il riconoscimento del titolo per l´ estero.
      Non so se la cosa abbia importanza o no, ma io sono un CTF vecchio ordinamento (magari per Lauree piu´ recenti la cosa e´cambiata).

      Per quanto riguarda il Good Standing, come giustamente indicato da Gianni, le cose cambiano da Regione a Regione; Gianni ha postato quelli necessari nella sua Regione, qui (http://ilfarmacistaingermania.blogspot.de/2015/07/step-6-approbation.html) trovi quelli necessari in Baden-Württemberg.
      Dovrai chiedere all´Apothekerkammer della zona in cui vorrai esercitare.

      Elimina
  12. Caro collega guarda che anche io ho dovuto presentare dodici diversi documenti (vedi il post) piu l'esame di lingua....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  13. Chiedo scusa Gianni, scrivendo di fretta ho formulato male (cioe´ in modo non corretto) la risposta; Lo so che pure tu hai dovuto fare tutta la sfilza di documenti e esame di lingua...ma se non ricordo male in uno dei tuoi post hai pure detto di aver sostenuto un esame per Approbation

    RispondiElimina
  14. Le lauree CEE 204/98 sono convalidade al 100%....non hai bisogno di un Good Standing dal ministero.

    RispondiElimina
  15. Pero´ nell´elenco dei documenti che mi son stati richiesti dall´Apothekerkammer e´ indicato..

    RispondiElimina
  16. Freunde...das ist überhaupt nicht klar....

    RispondiElimina
  17. https://rp.baden-wuerttemberg.de/Themen/Bildung/Ausbildung/Ausbildung-Apotheker/Documents/92_LPA_Apo_Appr_Antrag_Ausland.pdf

    ....hai ragione...molto piu complicato nel Baden Württemberg...attento che vogliono pure un casellario giudiziario dall'italia....

    RispondiElimina
  18. ...leggo ancora che loro voglio il B2 da una scuola di tedesco PIU un certificato C1 sostenuto presso l'Apothekerkammer....qui devi informarti bene, perche vuol dire frequentare un altro corso di lingua...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto riguarda la lingua questo e´ quello che mi hanno richiesto:

      Nachweis deutsche Sprachkenntnisse, mindestens Zertifikat B2 eines anerkannten Sprachinstituts

      Di C1 non ne parlano.

      Io sto per dare esame B2+ (che e´ a meta´ tra B2 e C1).
      Provero´ comunque a sentire. Grazie

      Elimina
    2. clicca sul link sopra e controlla tu stesso...

      Elimina
  19. Effettivamente dal quel documento risulterebbe cosi´ , ma e´ leggermente diverso d quello che mi e´stato da loro inviato. Stamattina ho chiesto al farmacista presso cui sto facendo tirocinio e mi ha detto che non ci sono esami da sostenere .

    MI sembra di essere tornato in Italia dove ci sono piu´ versioni di una stessa cosa.
    (a meno che non abbiano cambiato le cose da poco).

    Se effettivamente le cose stanno come indicato nel PDF la vita mi si complica un po´.

    RispondiElimina
  20. Ora provero´ a sentire quale delle 2 versioni dello stesso documento e´ quella giusta.

    Approfitto per chiederti una cosa: fino all´ Approbation devo rimanere iscritto
    all´ordine in Italia, ma una volta ottenuta posso cancellarmi giusto?

    RispondiElimina
  21. Io mi cancellai ben prima dell'Approbation....
    Forse tu non puoi perche ti serve il Good Standing...

    RispondiElimina
  22. Dilemma risolto: dal 1 Luglio 2015 hanno modificato la domanda di Approbation e quella valida e´ quella da te precedentemente postata.
    Quindi e´ confermato il livello B2 certificato da una scuola, piu´ un C1 Fachsprachenprüfung da sostenere presso l´Apothekerkammer.

    Ora decisamente mi hanno complicato la vita.
    Ti ringrazio quindi ,anche se non si tratta di una bella notizia, di aver portato all´ attenzione questa variazione, se no arrivava il momento dell´ approbation e io cascavo dal pero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vogliono rendere piu difficile la situazione per evitare un'immigrazione in massa...credo.

      Elimina
    2. La procedura cambia da Land a Land, tuttavia, poichè l'Approbation è un permesso di esercizio della professione nazionale potete farla dove vi pare e piace; questo significa che se ancora non avete presentato domanda presso l'ente responsabile (a seconda della vostra residenza) potreste farlo dove è più facile ed economico. Io l'ho fatto, sbagliando, in NRW presso il Bezirksregierung di Detmold. Ho pagato 520 euro, ho presentato il certificato di lingua B2 e sostenuto un esame, presso l'ente stesso, integrativo relativo alla conoscenza della lingua tecnica.
      in Niedersachsen, costa solo 130 circa e non è richiesto alcune esame in più oltre al cert B2. lo stesso è a Berlino e chi sa in quante altre regioni...NRW è la più cara....però non vogliono almeno il C1, che non è poco

      Elimina
    3. naturalmente dovete essere residenti, almeno, nel Land specifico...

      Elimina
    4. Chiedete tutto quello che vi serve...ho passato sto maledetto calvario anch'io e spero possa aiutarvi

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    6. Stamattina ho chiesto alle mie colleghe, e la cosa non e´ cosi´ semplice (per gli stranieri). Per i tedeschi una volta ottenuta l´ Approbation , possono trasferirsi in altra regione e fare solo il riconoscimento e iscrizione Apothekerkammer. Per gli stranieri anche se hai ottenuto l´Approbation in una Land, quando chiedi il riconoscimento presso altra regione devi soddisfare i criteri richiesti (esempio un particolare livello di conoscenza della lingua o sostenere un Fachprüfung , ecc) oltre ovviamente pagare nuovamente per il riconoscimento e iscrizione alla Apothekerkammer. Questo e´ quanto mi e´ stato riferito.

      Elimina
    7. A me non risulta e non c'è scritto sul Bundes Apothekerordnung che di fatto è l'insieme delle leggi che regolano la professione del farmacista in tutta la Germania

      http://www.gesetze-im-internet.de/aappo/index.html
      http://www.abda.de/fileadmin/assets/Ausbildung_Studium_Beruf/Behoerden_Anerkennung_Approbation_August_2015_d_engl.pdf

      comunque ho posto per sicurezza la domanda alla mia Ansprechpartnerin dell'ente che ha rilasciato l'Approbationsurkunde...

      Elimina
    8. Se riesci a fornirmi notizie certe te ne sarei molto grato..potrei evitare sto benedetto esame :)

      Elimina
    9. Ciao. Sono un farmacista e sto per trasferirmi nel Nord Reno. Vorrei farvi alcune domande.
      Per poter lavorare nel Nord Reno serve solo la conoscenza della lingua livello B2? Una volta ottenuto questo certificato, quale altro esame bisogna svolgere? Mi sapete dire quali certificati servono per poter svolgere il tirocinio? E quali servono per poter fare l'Approbation? Ho trovato che per uno stesso certificato esistono più versioni e non mi è ben chiaro quello che serve. Vi ringrazio per la vostra risposta.

      Elimina
    10. @Farmacista Germania: ancora non ho avuto conferma dal Bezirksregierung.

      @Andrea: tu deivi intanto rivolgerti ad uno dei seguenti enti:
      Nordrhein-Westfalen

      Bezirksregierung Arnsberg
      Dezernat 24
      Seibertzstraße 1
      59821 Arnsberg
      Tel.:02931/82-0
      www.bezreg-arnsberg.nrw.de

      Bezirksregierung Detmold
      Dezernat 24
      Leopoldstraße 13-15
      32756 Detmold
      Tel.: 05231/71-0
      www.bezreg-detmold.nrw.de
      Bezirksregierung Düsseldorf
      Dezernat 24
      Fischerstraße 10
      40477 Düsseldorf
      Tel.: 0211/475-0
      www.bezreg-duesseldorf.nrw.de

      Bezirksregierung Köln
      Dezernat 24
      Zeughausstraße 2-10
      50606 Köln
      Tel.: 0221/147-0
      www.bezreg-koeln.nrw.de

      Bezirksregierung Münster
      Dezernat 24
      Domplatz 1-3
      48143 Münster
      Tel.: 0251/411-0
      www.bezreg-muenster.nrw.de

      La scelta è subordinata all'ente al quale appartiene il comune dove vuoi esercitare la professione o in alternativa al comune dove sei residente.

      Il Bundes Apothekerordnung è l'insieme delle leggi da applicare (vedi link più sopra). Lì si parla di obbligo di conoscenza della lingua; a questo punto ogni Land è libero di richiedere un livello di conoscenza o un altro...Di sicuro i Bezirksregierungen in Westfalen-Lippe chiedono il B2 come conoscenza di base ed effettuano un esame integrativo per valutare la conoscenza del linguaggio tecnico. Credo di ricordare che tutti gli enti in NRW seguono lo stesso criterio (controlla di volta in volta con i link forniti in alto).
      Altri Länder chiedono il C1, ma, non sembra chiedano altri test esami etc etc... La verità è che devi chiedere direttamente al Bezirksregierung (in altri Länder gli enti preposti sono le Apothekerkammer) in NRW...
      Da quello che so in Niedersachsen, Berlino ed altre città non si chiede alcun esame oltre al B2...

      Elimina
    11. A düsseldorf vogliono il C1 a Colonia, come detto da Giovanni, il B2 ma richiedono un test in lingua tecnica aggiuntivo

      Elimina
    12. Anche in BW e´ richiesto il B2 e da Luglio 2015 un test integrativo di linguaggio tecnico

      Elimina
    13. il Bezirksregierung ha confermato che l'Approbation che noi cittadini non tedeschi riceviamo è tale e quale a quella conferita ad uno studente tedesco, dunque, illimitata nel tempo e sfruttabile in qualsiasi Land..
      Per quanto riguarda la scelta della modalità di verifica della conoscenza vige il concetto di stati federali, dunque, ognuno è libero di applicare la legge seguente come meglio crede:

      Die Approbation als Apotheker ist auf Antrag zu erteilen, wenn der Antragsteller........über die für die Ausübung der Berufstätigkeit erforderlichen Kenntnisse der deutschen Sprache verfügt.

      Elimina
    14. quindi come mi avevano detto le college:
      anche se hai Approbation di altra land, nel momento in cui chiedi il riconoscimento in altra land devi soddisfare i requisiti (quindi livello B2 o C1 o eventuale test di conoscenza della Fachsprache).

      Elimina
    15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    16. No,quando scrivo "Per quanto riguarda la scelta della modalità di verifica della conoscenza vige il concetto di stati federali....deutschen Sprache verfügt" mi riferisco alla fase pre ottenimento dell'Approbation. Una volta ottenuta la si può usare in qualsiasi Land. L'Approbation è un vero e proprio titolo tedesco che non differisce in alcun modo da quello rilasciato al farmacista che abbia studiato in Germania...

      Spero sia chiaro

      Ancora una volta , per certezza massima. Un Italiano in possesso dell'Approbation als Apotheker può esercitare tutte le professioni per le quali si richiede il titolo di farmacista in qualsiasi Land ed illimitatamente nel tempo...
      Ricordo che il titolo di farmacista, anche per i tedeschi, si ottiene solo con l'Approbation, nel frattempo siamo tutti, anche i tedeschi, Pharmazeuten....

      Elimina
  23. Ciao Gianni,grazie per aver reso pubblica la tua esperienza!Sapresti consigliarmi una scuola di tedesco zona Stoccarda.Grazie

    RispondiElimina
  24. Non firmatevi anonimi che non rispondo.
    Rispetto per gli altri colleghi che si firmano...

    RispondiElimina
  25. Ciao Farmacista Germania,non riesco a trovare il tuo blog. anche a me interessa il Baden Wurttenberg. Se gentilmente puoi dare più info sopratutto sulla prassi burocratica iniziale.Ti ringrazio

    RispondiElimina
  26. scusami ma non mi faceva pubblicare.Sono Lucia e sono una collega

    RispondiElimina
  27. Ciao Lucia

    purtroppo durante la creazione del blog l´autocorrezione ha sbagliato URL, e dopo averlo corretto ora il blog non compare nei risultati dei motori di ricerca (vedro´ se riusciro´ a risolvere il problema).

    Questo e´ l´indirizzo: http://ilfarmacistaingermania.blogspot.de/2015/07/si-puo-fare.html

    oppure cliccando sul mio nome ti si aprira´ la pagina di Google+ da cui risalire al blog.
    Troverai tutte le info aggiornate per il BW; inoltre se avrai bisogno di altre info contattami pure

    RispondiElimina
  28. Grazie mille per l'informazione... Sono sicuro che in Italia vogliono solo renderci dei perfetti creduloni come siamo ridotti...

    RispondiElimina
  29. Ciao t volevo chiedere se fare un corso al goethe instituite in Italia per prendere la B2 ha lo stesso valore in Germania, dato ke ho moglie e figli e non posso lasciarli soli per un anno. Poi ho conosciuto ragazzi ke lavorano lì mi hanno detto ke le cose stanno cambiando in peggio ma è vero dammi buone notizie

    RispondiElimina
  30. Anzi mi dicono di andare in svizzera tedesca

    RispondiElimina
  31. Il Goethe Institut sta in tutto il mondo....i certificati sono uguali in Italia cosi come in Germania.

    Se hai la possibilità di andare in Svizzera vacci. Il problema è ottenere l'Approbation. Ogni cantone è diverso dall'altro.
    La situazione lavorativa qui in Germania è rosea chi ti dice il contrario mente. Le statistiche parlano chiaro.

    RispondiElimina
  32. Confermo quanto affermato da Gianni.

    RispondiElimina
  33. Ciao Gianni, sono Roberta e sono una collega. Ti ho scritto ieri un messaggio su facebook, saresti cosi' gentile da rispondermi, anche qui stesso se ti viene più comodo. Grazie anticipatamente.

    RispondiElimina
  34. Non accetto contatti Facebook. Puoi fare la tua domanda qui liberamente...

    RispondiElimina
  35. Ciao Giovanni, ok allora ti ripropongo qui il tutto. Mi chiamo Roberta e sono una tua collega farmacista.
    Ti scrivo poichè è un pò che sto seriamente pensando di lasciare l'Italia per trasferirmi all'estero; e proprio in questi ultimi giorni, grazie ad un incontro organizzato dall'ateneo della mia città, ho preso contatti con una società che cerca personale sanitario per conto di un suo cliente tedesco (Expert Plaza). Quest'ultima ha sede a Dusseldorf. Ti volevo chiedere se tu conosci o hai mai avuto a che fare con questa società tedesca. Inoltre una volta in Germania, dovrei svolgere i primi 7 mesi un praktikum in farmacia, a tal proposito mi sapresti dare qualche informazione sulla retribuzione media del periodo di praktikum (considera che sarebbe un impegno full time). Ultima cosa, le destinazioni dovrebbero essere Colonia o Dusseldorf, e la scelta dovrebbe essere mia. Secondo te dove sarebbe più semplice ambientarsi e vivere bene (costo della vita soprattutto), sempre considerando che sono ben consapevole delle difficoltà iniziali.
    Grazie della tua risposta, a presto.
    Roberta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Salve, anche il mio ragazzo ha ricevuto la stessa proposta, ma noi abbiamo un'amica che sta seguendo il corso e che ha gia firmato il contratto! Non si tratta di una truffa!

      Elimina
    5. Scusate non mi sono firmata. Se volete parlarne la mia mail è marziastigliano@gmail.com

      Elimina
    6. Per Roberta e tutti i colleghi farmacisti che vengono contattati da questa fantomatica agenzia EXPERT PLAZA, o 2B1INTERNATIONAL CONSULTING che operano per loro, guardate che è una truffa!!!! state attenti colleghi, una volta presi i soldi spariscono,vi diranno tutto un iter di documenti da sbrigare per la partenza, ma mentre voi vi andate sbattendo da un ufficio all'altro e perdervi nella burocrazia , perdendoci anche soldi di acconto a loro, marche da bollo, ecc….loro spariscono!!!!! E' tutto un giro per farvi pagare un corso di tedesco, tra l'altro di merda, e non riconosciuto da nessuno, ai fini legali per il vostro curriculum, cioè cosa vi rilasciano alla fine è carta straccia!!! ATTENTI AMICI E COLLEGHI!!!! la procedura per andarsene è quella descritta da gianni nel suo blog, e nell'altro.

      Elimina
    7. Grazie mille anonimo...prendo a volo il consiglio..Fortuna io ho solo perso tempo in colloqui inutili. Che bastardi pezzi di merda.

      Elimina
  36. Come gia detto all'altro collega non conosco questa agenzia ne tanto meno mi fiderei....la prassi da seguire è semplice...ti invito a leggere bene il blog ed i commenti degli altri colleghi....sono sicuro che trovi tutte le tue risposte...

    RispondiElimina
  37. Non conosco e neanche mai sentita nominare questa societa'. Come afferma Gianni, io diffiderei anche perche' l'iter da seguire e' chiaro (ben descritto sia in questo che nel mio blog) e non credo ci possano essere altre vie da seguire per essere abilitato alla professione.

    RispondiElimina
  38. Cmq quando ti arriva l'Approbationsurkunde è una goduria!!!!!

    RispondiElimina
  39. Confermo la facilità di trovare lavoro come farmacista.. Già 3 colloqui e 3 assunzioni..ora devo scegliere io....

    RispondiElimina
  40. Ciao Giovanni , sono una giovane farmacista , volevo chiederti alcune informazioni riguardo alla possibilità di poter lavorare in Germania !

    RispondiElimina
  41. In quanto tempo più o meno si riesce a raggiungere il
    Livello richiesto , frequentando un corso in Germania?

    RispondiElimina
  42. Ciao Roberta! Io lavoro in Germania da qualche mese e ti posso parlare della mia esperienza. Partendo da zero impieghi circa dieci mesi per raggiungere il c1 che ormai quasi ovunque è necessario. Il problema sta nel fatto che anche se riesci a superare i singoli livelli senza intoppi cmq alla fine la conoscenza della lingua è piuttosto sommaria. Ciò significa che hai bisogno di tanto coraggio per fare colloqui e buttarti nel mondo del lavoro! Il consiglio è ovviamente di andare avanti senza fermarsi e quando hai tutti i documenti pronti scegliere cn attenzione la farmacia dove iniziare un tirocinio. In Germania il clima di lavoro nn è tranquillo ma le eccezioni ci sono e quando fai i colloqui te ne accorgi. La necessità di farmacisti spinge molti datori di lavoro ad essere accomodanti con gli stranieri e dimostrando onestà e voglia di mettersi in gioco ti sostengono più di qnt si pensi e dica!In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  43. Cosa intendi per "il clima di lavoro non è tranquillo"?

    RispondiElimina
  44. Salve a tutti, volevo prima di tutto complimentarmi per questo blog. E'spiegato tutto in modo chiaro :) Volevo poi chiedervi un consiglio sincero. Mi sono laureata da poco e il mio obiettivo già da un po è quello di trasferirmi in Germania. Anch io sono stata contattata da expert plaza e sto valutando un pochino i costi per stare 6 mesi nella regione dove si terrà il corso di lingua. In realtà non ne sono molto convinta e vorrei avere una vostra opinione e confrontarmi con qualcuno che ha avuto contatti con questa agenzia. Un saluto

    RispondiElimina
  45. ragazzi questa Expert Plaza ha sede a Düsseldorf, ma l'ufficio è chiuso al pubblico. La sede amministrativa è altrove ed il sito offre consulenze in ambito sanitario...questi non fanno altro che sfruttare la situazione e guadagnano su di voi e sui titolari qui in Germania...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  46. Grazie mille per la risposta, valuterò molto ma molto attentamente.

    RispondiElimina
  47. E' una truffa questa fantomatica EXPERT PLAZA, o 2b1INTERNATIONAL CONSULTING che reclutano per loro….addirittura se guardate su google maps l'indirizzo della sede, vi risulta una baracca! tra l'altro punto numero uno, questi prendono migliaia di euro su di voi grazie all'europa(per questo vi dicono di iscrivervi al portale eures), poi per loro siamo solo merce da rivendere al miglior offerente in germania per fare soldi…..mi spiego meglio, supponiamo che loro investano 3000 euro su di voi tra il corso e tutto, arrivati in germania loro cercano di piazzarvi, cioè magari un farmacista titolare offre 5000 euro per voi per avervi, e vi vendono. Morale siamo come merce all'asta per loro.

    RispondiElimina
  48. Ha ragione Gianni, diffidate!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

...dopo 6 mesi di lavoro

Ciao ragazzi. Dopo sei mesi di lavoro in Germania sono diventato già vicedirettore di Farmacia. Sono responsabile della stesura di Protocolli e controllo delle preparazioni magistrali. La lingua migliora giorno per giorno e con questo aumentano le responsabilità. Non è facile avere addosso tante responsabilità tutte insieme, ma la crescita professionale è cosí veloce qui (parlo pure dell'aspetto economico). In Germania il posso fisso è un concetto antico. Qui c'è concorrenza sia in entrata che in uscita, ovvero ci si guarda sempre intorno cercando il meglio per se. Tipo ho ricevuto un'offerta tramite una collega in ospedale un posto di farmacista ospedaliero che rifletterò se prenderlo o meno. Il guadagno piu o meno è lo stesso, ma il lavoro ospedaliero sarebbe per me un po troppo burocratico e noioso. Il mio obiettivo sarà diventate dapprima direttore e poi chissà titolare di farmacia. Qui si puo tutto ciò se si vuole. E mi fa rabbia vedere colleghi che lavorano in Italia

La farmacia in Germania: prospettive.

Ciao colleghi, volevo adesso raccontarvi a voi un tema molto importante e cioè come funziona la farmacia tedesca a livello amministrativo, quali sono i punti forti e quali i punti deboli. In Germania non esiste un SSN come da noi. Ogni persona in Germania ha bisogno di un'assicurazione sanitaria per accedere a prestazioni medico-farmaceutiche. Le assicurazioni in Germania sono ENTI PRIVATI per cui a pari delle banche non controllate dallo Stato. Le assicurazioni si dividono in: Gesetzliche Krankenkasse o Private Krankenkasse. - Gesetzliche Krankenkassen: fornitura di prestazioni Medico-farmaceutiche stabilite dallo Stato ovvero prestazioni che sono scritte dalla legge. L'importo mensile è il 14,6% della retribuzione lorda. - Private Krankenkassen: Sono assicurazioni sanitarie con importo fisso e stabilito tra il cliente e l'assicurazione in base ai servizi offerti. Tuttavia per accedervi occorre avere un reddito lordo minimo di 50.000 Euro lordi annui. L'as

Prassi burocratica per lavorare in Germania

Per lavorare in Germania occorre essere in possesso dei seguenti documenti: - Personalausweis - Anmeldung - Steueridentifakatiionsnummer - Rentenversicherungsnummer - Versicherungsnummer - Girokonto - Personalausweis: non è altro che la nostra Carta di Identità - Anmeldung: certificato che attesta la vostra domiciliazione. Quando affittate un appartamento, una stanza ecc riceverete un Mietenvertrag ovvero un contratto d'affitto. Con questo andrete a comunicare all'ufficio del Bürgerservice che sarebbe l'ufficio del Comune dove vivete  Riceverete un foglio di domiciliazione. - Steueridentifikationsnummer: è un codice che riceverete automaticamente per posta dopo aver comunicato l'indirizzo di domicilio. Questo foglio è importantissimo. Vi servirà per pagare le tasse e per l'assicurazione sanitaria.  - Rentenversicherungsnummer: è il codice/card che contiene i dati previdenziali che il datore di lavoro vi verserà ogni mese. Per richiede