Passa ai contenuti principali

Iscrizione all'Ordine

In Germania anche esiste un "ordine professionale" dei farmacisti ed è l'Apothekerkammer.
Una volta che avete fatto l'Approvazione automaticamente verrete iscritti anche all'Apothekerkammer del Land di riferimento.
L'iscrizione all'inizio non costa nulla. Ogni anno dovrebbe circa 75 euro.
Qui non esiste l'ENPAF ma una cosa molto simile.
Potrete scegliere se mantenere l'ente pensionistico statale oppure scegliere l'ente pensionistico dei farmacisti.
Nel caso che scegliete l'ente statale o appuntl quello dei farmacisti NON PAGERETE COME IN ITALIA IL CONTRIBUTO MINIMO O DI SOLIDARIETÀ, ma i vostri contributi saranno versati direttamente all'ente previdenziale dei farmacisti.

Un altro consiglio che vi do e studiare tedesco fino a C1 e studiare il libro che vi ho dato.

A presto con altre novità.

Commenti

  1. Ciao, com'è la situazione delle aziende farmaceutiche,c'è offerta oppure no?

    RispondiElimina
  2. non saprei...so solo che qui entrare nell´industria significa entrare da dirigente e cioé avere un dottorato di ricerca oppure aver fatto esperienza durante gli studi.

    RispondiElimina
  3. Ciao Gianni, intanto complimenti per il risultato raggiunto, mi chiamo Matteo e sono un farmacista che esercita la professione in Italia da 15 anni, ho sempre avuto una passione fortissima per il tedesco e per la Germania (l'ho praticamente visitata tutta!!!) e ora sono fortemente intenzionato a lasciare la mia patria per emigrare verso la foresta nera, una delle zone che ho preferito, conosco abbastanza il tedesco, penso di essere un livello B1, l'unica cosa che mi manca è una spinta di coraggio. Grazie mille per i consigli che ho trovato sul tuo blog.

    RispondiElimina
  4. non è facile prendere decisioni cosí dal nulla....devi bilanciare i vantaggi ed i svantaggi...essere disposti ad investire soldi, tempo e sacrificio...in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

...dopo 6 mesi di lavoro

Ciao ragazzi. Dopo sei mesi di lavoro in Germania sono diventato già vicedirettore di Farmacia. Sono responsabile della stesura di Protocolli e controllo delle preparazioni magistrali. La lingua migliora giorno per giorno e con questo aumentano le responsabilità. Non è facile avere addosso tante responsabilità tutte insieme, ma la crescita professionale è cosí veloce qui (parlo pure dell'aspetto economico). In Germania il posso fisso è un concetto antico. Qui c'è concorrenza sia in entrata che in uscita, ovvero ci si guarda sempre intorno cercando il meglio per se. Tipo ho ricevuto un'offerta tramite una collega in ospedale un posto di farmacista ospedaliero che rifletterò se prenderlo o meno. Il guadagno piu o meno è lo stesso, ma il lavoro ospedaliero sarebbe per me un po troppo burocratico e noioso. Il mio obiettivo sarà diventate dapprima direttore e poi chissà titolare di farmacia. Qui si puo tutto ciò se si vuole. E mi fa rabbia vedere colleghi che lavorano in Italia

La farmacia in Germania: prospettive.

Ciao colleghi, volevo adesso raccontarvi a voi un tema molto importante e cioè come funziona la farmacia tedesca a livello amministrativo, quali sono i punti forti e quali i punti deboli. In Germania non esiste un SSN come da noi. Ogni persona in Germania ha bisogno di un'assicurazione sanitaria per accedere a prestazioni medico-farmaceutiche. Le assicurazioni in Germania sono ENTI PRIVATI per cui a pari delle banche non controllate dallo Stato. Le assicurazioni si dividono in: Gesetzliche Krankenkasse o Private Krankenkasse. - Gesetzliche Krankenkassen: fornitura di prestazioni Medico-farmaceutiche stabilite dallo Stato ovvero prestazioni che sono scritte dalla legge. L'importo mensile è il 14,6% della retribuzione lorda. - Private Krankenkassen: Sono assicurazioni sanitarie con importo fisso e stabilito tra il cliente e l'assicurazione in base ai servizi offerti. Tuttavia per accedervi occorre avere un reddito lordo minimo di 50.000 Euro lordi annui. L'as

Prassi burocratica per lavorare in Germania

Per lavorare in Germania occorre essere in possesso dei seguenti documenti: - Personalausweis - Anmeldung - Steueridentifakatiionsnummer - Rentenversicherungsnummer - Versicherungsnummer - Girokonto - Personalausweis: non è altro che la nostra Carta di Identità - Anmeldung: certificato che attesta la vostra domiciliazione. Quando affittate un appartamento, una stanza ecc riceverete un Mietenvertrag ovvero un contratto d'affitto. Con questo andrete a comunicare all'ufficio del Bürgerservice che sarebbe l'ufficio del Comune dove vivete  Riceverete un foglio di domiciliazione. - Steueridentifikationsnummer: è un codice che riceverete automaticamente per posta dopo aver comunicato l'indirizzo di domicilio. Questo foglio è importantissimo. Vi servirà per pagare le tasse e per l'assicurazione sanitaria.  - Rentenversicherungsnummer: è il codice/card che contiene i dati previdenziali che il datore di lavoro vi verserà ogni mese. Per richiede